Geopolitica

Cento anni dopo Lenin: La necessità di una strategia globale leninista

Tradotto da Eros R.F. Da Russia in Global affairs, apparso nel n.2 del 2014 (aprile/giugno). Un profeta è senza onore solo nella sua terra e nella sua casa, disse Gesù secondo i Vangeli. Inizialmente accolto da Nazareth come un figlio nativo, Gesù aveva tenuto un sermone radicale basato sulla lettura del profeta Isaia e poi

Karl Wittfogel e l’idropolitica dell’impero

Da Geopolitika.ru. Ho deciso di parlare di Karl August Wittfogel per tre motivi principali. In primo luogo, Wittfogel è un illustre sociologo tedesco-americano che ha introdotto concetti cruciali come “società orientale”, “società idraulica” e “dispotismo orientale”. In secondo luogo, ci proponiamo di riscoprire e studiare Wittfogel grazie al suo emergere dal duplice ambiente culturale del

Come muore un’alleanza anti-egemonica

Da Inimicizie. Il 30 marzo 1814, un baldanzoso Zar Alessandro I faceva il suo ingresso a cavallo a Parigi, seguito dal Re di Prussia, dal Principe d’Austria e dalle armate della “sesta coalizione”, vittoriose sull’esercito napoleonico dopo due anni di battaglie, iniziate con la ritirata del condottiero da una Mosca in fiamme.Poco più a sud

Il ritorno della dottrina Monroe

Da Inimicizie. E’ necessario parlare del continente americano, specialmente mentre l’attenzione del mondo è concentrata sulle guerre in Ucraina e in Israele/Palestina.Il continente dimenticato dalla geopolitica, anche da questo blog – su 86 articoli pubblicati finora, solamente uno ha come argomento principale l’America Latina – potrebbe presto tornare alla ribalta, in particolare per quanto riguarda la dialettica tra

Il costo della guerra

Da Inimicizie. La guerra in Ucraina è senza dubbio una guerra per procura tra Russia e NATO. Legittimamente non viene vista così dagli ucraini – che combattono per le loro ragioni – ma dal resto del mondo sì: viene vista così in Russia – come ha ribadito Putin in un discorso denso di informazioni a

Talassocrazia, contenimento e corsa allo spazio

Da La Fionda. Nel 1942, il giurista e filosofo tedesco Carl Schmitt propose una peculiare rilettura della storia del mondo, secondo una fondamentale contrapposizione tra due elementi: Terra e Mare. L’omonima opera, dedicata alla figlia Anima, presenta numerosi esempi di conflitti tra potenze continentali, come Sparta o Roma, e marittime, come Atene o Cartagine. La riflessione

La strategia eurasiatica di Alfred T. Mahan

Da Inimicizie. Questo mio articolo è stato pubblicato originariamente su “Eurasia, rivista di studi geopolitici” nel numero 2/2023. Lo ripropongo qui, passati diversi mesi, in versione leggermente modificata. Il Mahan militare ed il Mahan geopolitico Per quasi tutti, il nome del Capitano Alfred T. Mahan – il leggendario storico e teorico navale anglosassone di fine diciannovesimo

Eurasiatismo e Panafricanismo: comunanza di sfide e risposte di Civiltà

Da Geopolitika.ru. L’integrazione eurasiatica è una delle principali priorità geopolitiche della Russia, mentre l’integrazione africana è una priorità per i Paesi africani. Entrambi i concetti si sono formati all’interno delle rispettive correnti ideologiche: l’eurasiatismo e il panafricanismo. Nonostante le differenze esteriori tra eurasianisti e panafricanisti, esistono serie analogie strutturali tra queste ideologie, che possono essere

Un nuovo ordine nel golfo persico

Da Inimicizie. Chi controlla il Golfo Persico forse non controlla il mondo – per non scadere sempre negli stessi adagi da geopolitologi da bar – ma comunque controlla il 40% del fabbisogno energetico giapponese, circa il 20% di quello europeo e il 25% di quello del sud-est asiatico. Questo non è un dato secondario. Il

Stalin, un grande stratega?

Da Inimicizie. Torniamo ancora sulla questione della razionalizzazione degli imperi, dopo aver esaminato i due cicli americani (1968-1975, 2016-) quello lungo e doloroso dell’impero romano e gli errori commessi dal sovrano francese Luigi XIV. Questa volta per occuparci di Joseph Vissarionovich Jugashvili – noto ai più come Stalin – un vero esperto della razionalizzazione dei confini e della potenza. Gli anni dell’URSS

Indice